Archivi tag: Mina

Strange Encounters

"Les Hasards heureux de l'escarpolette", Jean Honoré Fragonard,  1767 -1769

“Les Hasards heureux de l’escarpolette”, Jean Honoré Fragonard, 1767 -1769

Qualche giorno fa, sull’autobus diretto verso Opéra, venni brutalmente estirpata dalla lettura dell’appassionante biografia di Freddy Mercury di Selim Rauer da uno sconosciuto, che mi aveva scambiata per una celeberrima attrice greca di cui purtroppo non ho carpito il nome. Nonostante le mie ripetute denegazioni, l’individuo continuava a ripetere che sì, ero proprio lei e insisteva per avere un autografo. Persino quando scesi alla mia fermata, il groupie entusiasta continuava ad assillarmi, tanto che finii per sgattaiolare in una delle gallerie antiche caratteristiche dei Grands Boulevards, prima strisciando i muri e poi passeggiando con finta nonchalance… Improvvisamente, un tacchetìo frenetico e fruscìo di seta risuonarono nella galleria vetrata del Passage Jouffroy : una giovane donna vestita da gran dama del Settecento, con tanto di parrucca grigia alla Marge Simpson e trucco d’epoca, correva a perdifiato, sollevando il lungo vestito per intralciare di meno i suoi movimenti precipitati. Uscendo verso le rue Vivienne, proprio al Café Bouillon che frequentiamo di solito con la nostra allegra combriccola di squattrinati, incrociai al tavolo quattro ragazzi agghindati da baldanzosi nobili del Settecento, tutti incipriati, che sorseggiavano, tra una risata spensierata e l’altra, un caffè (o era tè?) in tazzine stile Maria-Antonietta. Senz’altro i compagni della nobildonna in ritardo. Mi è sembrato di viaggiare nel tempo. Paris est fou!

Write-Attack! Chi mi racconterà la storia più divertente ispirata dal quadro di Fragonard riceverà una sorpresa da Parigi. À vos stylos!

Annunci