Undisclosed

Mia madre ha la mania di conservare tutto. C’era una borsa che le piaceva particolarmente e che teneva chiusa nell’armadio, per paura di rovinarla. L’estate scorsa, un guasto al termostato di casa fece salire la temperatura a più di 40°C per qualche giorno. Quando tornammo a Roma, aprendo la porta, fummo assaliti da un calore infernale. Mia madre scoprì con dispiacere che la sua amata borsa si era sciolta nella sua custodia. Senza mai avere potuto passeggiare alla luce del sole.

Non ho usato la mia amatissima penna stilografica per non consumarla e ci sono voluti giorni e giorni prima che potesse riprendere a scrivere, perché la punta si era seccata nel tappo. Se non uso il cuore per paura di romperlo, poi si prosciugherà? È la paura che lo usa e lo avvilisce?

Come Bata l’Egizio, lo nasconderò in un albero di limoni. Sperando che a qualcuno non venga l’idea di farsi una spremuta di agrumi per placare la sete o un fastidioso mal di gola. Oppure sì! Voglio usarlo e usarlo ancora per trovare ovunque la bellezza, il coraggio e l’affetto. Naftalina, vade retro!

Yesterday you told me about the blue, blue sky, but all that I can see, is just another lemon tree… Reinvent me.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: