Astray

 

On desert shores you appear,

blurred and insincere,

suddenly outside the world,

wrecked tree forlorn,

abandoned by the storm.

The wind is blowing,

savagely sweeping away

long-lost songs of dispair

-It’s true, it’s true, you’re not there-

I’m outside the world,

Oh, I wish I could stay,

-suspended, untold-

torn and worn out,

twirled in the wings

of solitary seagulls.

The wind is blowing,

savagely sweeping away

my face, cold with dismay

-It’s true, it’s true, you’re not there-

I’m inside your world,

it’s true, you’re not there,

still playing with the wind,

throwing my words to you,

absent-mindedly pulling

my heartstrings,

to enchant you.

Sulle sponde del deserto appari,

offuscata, insincera :

sono fuori dal mondo,

relitto di un albero denudato,

abbandonato dalla tempesta.

Il vento soffia,

selvaggiamente spazzando via

canzoni di disperazione da tempo perdute

– È vero, è vero, non ci sei-

Sono fuori dal mondo,

Oh, vorrei poter restare

-sospesa, indicibile-

strappata e straziata,

avvolta nelle ali

di gabbiani solitari.

Il vento soffia,

selvaggiamente spazzando via

il mio volto, gelido di sgomento

– È vero, è vero, non ci sei-

Io sono dentro il tuo mondo,

è vero, non ci sei,

ancora giocando con il vento,

gettando le mie parole a te,

distrattamente tirando

le corde del cuore

per incantare te.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: