Vamp is so trend (or trash)

Il nostro gatto è rimasto a Roma e spadroneggia ora in casa di mia sorella maggiore. Mai, mai, mai credere di poter adottare un gatto. Sono loro che addomesticano noi e che decidono di onorarci con la loro presenza. Se sono contrariati, non vedrete altro per tutta serata : la sua coda che copre l’intero schermo della televisione (tutta una questione di proporzioni e prospettiva).

L’autunno, si sa, è la stagione dei tramonti che si riversano sugli alberi in un tripudio di rossi, dorati, violetti misteriosi, malinconici profumi, uve mature, cachi sfatti (sono arrivati anche a Parigi!!), melograni che aprono le porte della Notte e dell’Inferno, fichi neri settembrini, pere, mele e raffreddori.

Un venticello frizzantello si avvolge con molta grazia intorno al collo, seduce il naso e si annoda in gola, mentre tentiamo di carpire gli ultimi pallidi raggi del sole di ottobre.

Siccome mia sorella stava sanguinando abbondantemente per via di una totale congestione nasale (i medici adorano queste perifrasi dotte), si immaginava già una scena apocalittica alla Shining : lei svenuta sul lavandino in una pozza di sangue, mentre il suo ragazzo giace incosciente al suolo, in un caos di cotton-fiòc sparsi ovunque, sopraffatto dallo spettacolo cruento e colto dal malore nell’atto di tendere un batufolo di cotone all’amata. Un’eternità di primi piani e sviolinate angoscianti dopo, il gatto entra con nonchalance nel luogo della tragedia, si avvicina alle due figure stese ed inizia a leccare il sangue, mentre i suoi occhi brillano di una fiamma maligna, come un’anima posseduta… mwawawawao! (risata felina).

I vampiri vanno di moda. Sopratutto quelli adolescenti ma senza acne e con un po’ di barbetta virile, con i pettorali da Hulk e che scintillano al sole. Meglio ancora se vegetariani. Naturalmente, non contemplano la possibilità di avere rapporti  sessuali prima di uno splendido matrimonio, dopo aver massacrato, perché spinti da vero amore, chiunque minacciasse la loro Bella o si opponesse alla loro unione (distruggendo le volte di un bel palazzo fiorentino – Perché l’Italia è la capomafia dei vampiri).

E Bella, vinta da questa prova di amore, non esiterà più. Non passeggerà più nei meravigliosi boschi di un Nordamerica sperduto, nebbioso e cupo, abitato da tribù Amerinde molto riservate, chiedendosi : Jacob, il fedele Lupo Mannaro o Edward, il tenebroso e pallidissimo Ragazzo-Vampiro? Perché non sono rimasta a Miami a curare i miei cactus?

Tra il XVIIImo e XIXmo secolo, Ann Radcliffe inventò il romanzo gotico. L’Italia, nell’immaginario anglosassone, diventò il paese dei briganti, delle colline misteriose e dei castelli abbandonati che nascondevano nelle loro mura gli scheletri di efferati omicidi (I Misteri di Udolpho, l’Italiano, Romanzo Siciliano sono tra le sue opere più popolari). Qualche tempo dopo, la geniale Jane Austen parodiò con molta ironia e sottigliezza questa moda dell’horror nel romanzo giovanile l’Abbazia di Northanger.

Mi chiedo che cosa avrebbe scritto a proposito di Twilight, Teen-Wolf, Vampire Diaries…

Ma dov’è andato l’affascinante, elegante e crudele Bela Lugosi di Bram Stroker che seduceva le sue vittime in frac e noeud papillon, incantandole con la sua voce profonda come la notte, agendo nell’oscurità, il suo regno, per poi rinchiudersi nelle segrete del suo castello in Transilvania alle prime luci dell’alba? Se anche un solo raggio di sole lo lo avesse colpito, lo avrebbe polverizzato. Il vampiro di vecchio stampo aveva molte fragilità, era una creatura che danzava costantemente sull’orlo dell’oltretomba e del terrore. I vampiri moderni non dormono mai, si coltivano continuamente e ti osservano amorevolmente mentre dormi. Incarnano la favola del desiderio erotico. Ti succhiano l’anima attraverso  i loro sguardi tormentati e cangianti, ti attirano fatalmente con la loro assidua corte mordi-e-fuggi che stuzzica la curiosità.

Bela Lugosi si è nascosto nel ventre della terra. Troppi giovanotti luccicanti in giro.

Annunci

One response to “Vamp is so trend (or trash)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: