Lupus in fabula

 

Ricordo di essere rimasta eccezionalmente fino alle due del pomeriggio in liceo, proprio in un giorno in cui si poteva uscire eccezionalmente un’ora prima, perché volevo godermi il panorama di una classe quasi deserta : banchi e sedie abbandonate in quella posa un poco intima del giorno di duro lavoro che finisce, mentre i loro frequentatori abituali sono corsi via, alla ricerca di pepite di vita da prendere a piene mani.

Insieme a me erano rimasti altri tre compagni, occupati a giocare a carte e scommettere al fantacalcio. La professoressa che assicurava la permanenza aveva lo sguardo annoiato, le occhiaie da panda e un foulard nero che le copriva i capelli, come certe figure popolari di un’Italia ottocentesca.

Ho passato tutta l’ora a ricopiare una foto di lupo, tratteggiando scrupolosamente ogni singolo pelo, tentando di riprodurre quelle meravigliose sfumature argentate della sua maestosa pelliccia invernale che mi affascinavano. Il rumore della matita infastidiva la misteriosa e cupa professoressa befanesca, e questo un po’ mi divertiva, a dire il vero.

Il giorno dopo, non ricordo più come, la professoressa di storia e geografia lo vide ed esclamò : “Che bel procione! Che dolce!”

E così il mio fiero lupo divenne un tenero procione.

Oggi, dopo avere trascorso un anno in Canada ed avere osservato di persona questi animali selvatici che popolavano il campus, posso dire che non sono tanto teneri. Soffiano come i gatti quando sono spaventati e non esitano a circondarti se sentono odore di cibo. Ma il mito del mite procione di Pocahontas ha la pelle dura. Eppur son carini, i vendicatori mascherati di Raccoon City.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: